InfoWork Lifestyle

Sai qual è il miglior consiglio per la carriera che abbia mai ricevuto?

Sai qual'è

Molti hanno sempre cercato di darmi consigli su come affrontare il mondo del lavoro, soprattutto amici e familiari, spesso però questi consigli risultavano antiquati. Questo succede perché il mondo cambia e cambiano anche le regole nel panorama lavorativo.  Tu Sai Qual è il miglior consiglio per la tua carriera??

La scuola, ormai è risaputo, non ti forma per diventare imprenditore/imprenditrice ma bensì per essere dipendente. E allora come possiamo restare in equilibrio in un mondo che non ti insegna ad essere economicamente indipendente? 

Ho passato ore, giorni e mesi incollata al mio lap-top in cerca di ispirazione, di un’idea per “farcela” in questo mondo.  

Table of Contents

    Trova la chiave: Sai Qual è

    Ho 33 anni. Sono esattamente 15 anni ormai che sono nel marcato del lavoro e posso dirvi onestamente che è difficile entrare in un’azienda e fare una scalata che ti garantisca un’entrata economica dignitosa. Non dico alta ma perlomeno dignitosa. Essi perché il problema è proprio questo, riuscire ad avere denaro sufficiente per potersi mantenere da soli, e riuscire a pagare tutte le spese necessarie è un’impresa eroica. 

    Ogni annuncio lavorativo che circola ormai è per una posizione che ti fa partire dalla porta di servizio e se non riesci ad avanzare, è solo colpa tua. Questo ti dicono. Che non sei sufficientemente brava. Che tu devi ringraziarli se ti permettono di lavorare per loro, perché 500€ al mese con orari improbabili senza ferie, senza contratto, senza diritti, dovrebbe anche bastarti. 

    sai qual'è

    Perciò voglio dirti quello che secondo me è Il miglior consiglio per la carriera che abbia mai ricevuto, Sai qual è ? 

    Un pò di me…

    Il successo è qualcosa che costruisci giorno dopo giorno mettendo un mattone alla volta e cercando di capire cosa ti appassiona, in cosa sei brava ma soprattutto conciliare questo in qualcosa di richiesto e che quindi ti porta denaro

    Ho lavorato molti anni nel settore delle vendite, nel telemarketing e in compagnie che lavoravano nel settore delle telecomunicazioni. Avete presente il lupo di wolf street?! Ecco, io ero come Di Caprio ma senza tutte le sostanze stupefacenti e i miliardi. 

    Parlare con le persone mi è sempre piaciuto anche essendo molto introversa; In Italia devi essere una specie di santa per riuscire ad arrivare a fine giornata senza avere un attacco isterico. Con il tempo mi sono avvicinata al mondo dei social perché ho aperto una mia società. Mi occupavo di benessere e impiegavo le mie competenze nella gestione dei social e del sito dell’attività. Oltre ovviamente ad occuparmi di tutto quello che concerne avere un’azienda. 

    Ho frequentato molti corsi di specializzazione e vari webinar sulla vendita online e su come crescere sul web e sui social e ho iniziato a capire di aver trovato una passione. Il mio compagno all’epoca credeva fosse una perdita di tempo, lui credeva che per generare traffico e incrementare le vendite fosse sufficiente creare ADS sponsorizzarle e le persone sarebbero arrivate a sciami.  

    Ricordo ancora oggi la faccia che fece quando si rese conto che vendere online era un meccanismo completamente diverso dalla vendita al pubblico.  

    Mi sono resa conto che una parte molto importante nella vendita, in qualsiasi settore e mercato, è la comunicazione. Puoi avere il miglior prodotto o il miglior servizio sul mercato ma se non sei in grado di comunicarlo attraverso le giuste parole allora non lo venderai mai.  

    E così nasce il mio primo blog.  

    L’idea è quella di aiutare altre persone a crescere sui social e diventare indipendenti, online. Attraverso consigli, guide e post sul mio blog. 

    The form you have selected does not exist.

    Quando apri un blog nessuno ti dice quanto impegno ci vuole e quanto tempo dovrai dedicargli affinché tu possa monetizzarlo, il punto è proprio questo. 

    Se vuoi fare carriera, aumentare le tue entrate economiche e diventare indipendenti dovrai essere disposta a migliorare in ciò che ami, crederci senza mollare. Punta su qualcosa in cui se davvero brava, prenditi il tempo per capire ciò che ti appassiona e che puoi migliorare. E trova un mercato che sia disposto a pagarti per questo. 

    Il resto, sono scuse. Il resto sono parole che dici a te stessa e che non ti permettono di proseguire. Non permettere a nessuno di influenzarti, di dissuaderti e di sminuire i tuoi progetti. 

    Quello che voglio dirti è che non è mai troppo tardi, non spaventarti all’idea di non essere nell’età giusta. Ci sono moltissimi esempi di persone che hanno trovato la loro svolta dopo molti anni, quindi questa non può diventare una delle scuse che ti racconti per non provarci. 

    Sai qual'è

    Può essere qualsiasi cosa: Sai qual è

    • Un Hobby 
    • Una competenza 
    • Una tua abitudine nella tua routine 

    Insomma ci sono moltissime cose che puoi rendere remunerative al giorno d’oggi come per esempio la passione per la cucina, insegnare qualcosa, dispensare consigli medici, svelare i tuoi segreti se sei un professionista in qualsiasi settore. Soprattutto oggi, con le possibilità che offrono il web e i social, riuscire ad avere un pubblico più ampio è davvero più vantaggioso. 

    Perciò fai un respiro profondo, prendi carta e penna e pensa… 

    Sono sicura che c’è qualcosa che hai sottovalutato oppure addirittura che non hai mai coltivato abbastanza. Trova quella cosa, la cosa che ami fare ma a cui non hai mai pensato potesse diventare fonte di guadagno e trova il modo per renderla il tuo lavoro. 

    Ti può essere d’aiuto leggere: Come godersi la vita e lavorare al meglio.

    Ei, ti avviso, non sarà semplice. Ci sarà da lavorare. Ma nulla che sia semplice, a mio avviso, può portarti in alto o renderti felice. Sai qual’è


    “Io amo scrivere, trovare soluzioni che possano aiutare le altre persone”

    — Laura, Fitcontent.
      

    Abbandonate la pigrizia, la procrastinazione e il divano e smettetela di lamentarvi della vostra vita se non avete il coraggio di provare a cambiarla. Almeno provarci! 

    So che fa paura, so che potresti fallire, ma pensate che il fallimento sia un problema? Fallite, fallite più che potete perché solo così potete migliorare e fallire meglio finché arriverà un giorno in cui quella cosa, non avrà più segreti per voi. Sai qual’è

    Provare e sbagliare è sicuramente meglio che non provarci affatto. Su questo penso che siamo tutti d’accordo.  

    Se non avete idea di cosa vi appassiona, scrivetemi e commentate. Sarò felice di aitarvi a trovare la vostra passione. 

    Potrebbe anche interessarti...

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    4 × due =